next up previous contents index
Next: Equazione di stato Up: Verifica Boyle Previous: Il prodotto   Contents   Index

Numero di grammomolecole

Per calcolare il numero di grammomolecole contenute nel volume del capillare racchiuso dal termometro sfruttiamo la legge dei gas a temperatura ambiente ed a condizioni standard (0$ ~^0C$ +1 atm)

$\displaystyle pv = nRT \quad e \quad p_0V_0= nRT_0 \quad .$ (6.9)

Da queste due formule ricaviamo facilmente il volume interessato a 0 $ ~^0C$ :

$\displaystyle v_0 ={{ p [mbar] v [cm^3]} \over{1013.250}} {{273.15}\over{273.15 + \theta}} \quad ,$ (6.10)

dove $ \theta$ è la temperatura ambiente in $ ~^0C$  . Perciò

$\displaystyle n ={{v_0} \over{v_{AV}}} \quad ,$ (6.11)

dove $ v_{AV}$ =22421 $ cm^3$ ( volume di Avogadro). L' aria non è una sostanza chimicamente definita ma bensì un miscuglio, non ha senso parlare della sua massa molecolare perchè non esiste la "molecola d'aria" . Consideriamo perciò la sua massa molecolare apparente ottenuta come media aritmetica ponderata delle masse molecolari dei vari gas che la compongono. Riportiamo le varie componenti dell'aria nella tabella 6.1. Pertanto come massa molecolare apparente dell' aria useremo il valore m = 28.97 gr. La massa del volume interessato è perciò:

$\displaystyle M = n m \quad .$ (6.12)


Table: Composizione dell'aria secca
\begin{table}
%{tabellamolla}
\begin{displaymath}
\begin{array}{\vert c\vert ...
...noalign{\smallskip }
\hline
\hline
\end{array} \end{displaymath} \end{table}



next up previous contents index
Next: Equazione di stato Up: Verifica Boyle Previous: Il prodotto   Contents   Index
Lorenzo Zaninetti 2015-02-27